Grigliate

April 2, 2019 10:37 am

Le giornate si allungano, il tepore primaverile si fa sempre più confortevole e la natura torna a sbocciare.

Le premesse sono servite: torna il tempo delle grigliate!

Tale passatempo culinario è tanto amato quanto diffuso, i festival dedicatigli infatti sono numerosissimi; uno dei più famosi è senz’altro il Big Apple BBQ che si svolge ogni giugno al Madison Square Park di New York. A questo evento partecipano i migliori “barbecue man” degli USA e migliaia di persone provenienti da diversi stati.

In Italia esiste anche un vero e proprio campionato, il “National BBQ Championship”, che vanta diverse date in giro per lo stivale e numerosi follower.

Per quanto riguarda le carni, quella che “sopporta” meglio le alte temperature del barbecue è sicuramente il manzo, seguita dai tagli meno magri di quella di maiale.

Ripercorrendo la storia di questo passatempo tanto amato possiamo scoprire che le origini del barbecue sono antichissime, e si possono far risalire ai primi esploratori spagnoli che giunsero in America centrale dove scoprirono una tecnica di cottura delle carni, utilizzata dalle tribù locali, molto particolare, in grado di aumentare i tempi di conservazione nonostante in clima avverso.

Tale tecnica era chiamata “barbacoa” e altro non era che un reticolato in legno sospeso sul fuoco, in grado di far cuocere le carni lentamente e non tenendole a contatto con il fuoco vivo o con il terreno.

Quando i conquistadores tornarono in patria, raccontarono e diffusero questa particolare tecnica, trasformando il nome nell’attuale “Barbecue”.

Dopo questo breve excursus non possiamo far altro che augurarvi tante gustose ed ottime grigliate!